Commento sulla Processione dei Misteri 2012

 

 

Commento sulla Processione dei Misteri 2012

 

 

Anche quest’anno tutto è passato e come sempre pareri, opinioni e pensieri si esternano con tanta semplicità. In merito alle opinioni dei singoli sarebbe bene, prima di puntare il dito su cose “per sentito dire”, avere certezza dei fatti accaduti.

Ci tengo a precisare, dopo diverse voci pervenute, che lo spiacevole episodio che abbiamo assistito dietro la “Vara” del nostro Simulacro (all’altezza della Via Garibaldi con la Via Torrearsa) non è avvenuto tra pseudo portatori “alticci” che erano sotto le aste, ma tra due “MASCALZONI” che si rincorrevano già dal lungomare Dante Alighieri picchiandosi a vicenda fino a strattonarsi dietro il Simulacro dell’Addolorata, cosa per il quale non credo ci siano delle responsabilità dirette di chi ha il compito di gestire (con mille difficoltà) una Processione e non la violenza di chi “bivacca” come se fosse una notte bianca.

 

Chiaro che gestire una Processione simile non è cosa facile ma non si può negare che nella macchina organizzativa qualcosa non ha funzionato perfettamente.

Non credo ci sia stata “strumentalizzazione” da parte dei Consoli, anche perché non giova a nessuno.

Tuttavia ritengo che il percorso (itinerario che anche quest’associazione ha votato) è stato la causa principale dei disagi vissuti in questa Processione.

Sbagliare è umano ed oggi è andata così. Spero vivamente che non si commettano altri simili errori in futuro.

Comunque sia ringrazio tutti coloro che hanno reso possibile lo svolgimento di tale evento nella speranza che ognuno di noi, oltre parlare, possa fare qualcosa di concreto per migliorare ciò che vive da 4 secoli.

 

 

Il Capo – Console

Salvatore Emanuele Barbara

Seguici sui Social:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *